Come scegli l’agenzia di comunicazione?

Buongiorno lettore, hai digitato agenzia di comunicazione Milano e probabilmente stai cercando un partner in grado di aiutarti a… comunicare. Ma come fai a orientarti? Mica facile.

 

Perché hai di fronte a te un grande ventaglio di possibilità: puoi spaziare da una sede italiana di una mega agenzia internazionale a una coppia di freelance che lavora in un sottotetto.

 

Il criterio di scelta dipende da cosa vuoi spendere? Dalla qualità del lavoro che pensi di ottenere? Dalle modalità di relazione con le persone con cui ti troverai a collaborare?

 

Cosa offre il mercato? Con la mega agenzia di solito si spende parecchio e, se non sei un grande cliente investitore, il lavoro è affidato ai giovani che si devono fare le ossa. D’altra parte i freelance magari sono anche bravi e simpatici ma non è detto che siano sempre pronti alla risposta e alle urgenze. L’opportunità sta nel mezzo? Vediamo.

 

Un’agenzia con 20 anni di vita può dare garanzie di professionalità e affidabilità? Il fatto che abbia 7 dipendenti dice che non è un elefante ma neanche un topolino? Se l’agenzia di comunicazione è anche una cooperativa che fa dell’ascolto, dell’accoglienza e della responsabilità sociale il proprio tratto distintivo, c’è la possibilità che sappia gestire con cura e attenzione un rapporto di lavoro?

 

Per non farti perdere tempo a cercare sul web, ti propongo un nome: Pensieri e Colori.

 

Che strano nome, ti dirai. Sì, infatti deriva dal titolo di un libro per bambini, perché l’agenzia è stata fondata da una onlus (Arché) che si occupava e si occupa di bambini e famiglie disagiate proprio per dare opportunità lavorative a persone in difficoltà.

 

Oggi Pensieri e Colori è formata da professionisti del settore con grande esperienza, velocità e sensibilità e si occupa di comunicazione online e offline.

Ti faccio qualche esempio.

 

Online:

 

Offline:

 

Però, ti chiederai: in un’agenzia si fanno tutte queste cose? Certo! Una buona agenzia di comunicazione è come un grande chef. Con gli ingredienti a disposizione, anche pochi e semplici, riesce ad ottenere un risultato squisito e apprezzato. Creatività, significa anche questo.

 

Per un assaggio, telefona allo 02 3764 6052 e chiedi di Renato o di Francesco.

FacebookTwitterGoogle+LinkedInWhatsAppShare